Podologa

Scopriamo insieme la Perionissi

By 8 Marzo 2021 Marzo 10th, 2021 No Comments

La Perionissi è un’infiammazione che interessa i tessuti circostanti dell’unghia.
Comunemente chiamata girodito o giradito, è solitamente cronica e più comune nelle mani mentre è spesso acuta nelle dita dei piedi specie nell’alluce

Il processo infiammatorio si manifesta localmente con rigonfiamento, arrossamento e dolore. Il dito interessato diviene caldo al tatto e dal solco periungueale può fuoriuscire un liquido sieroso o purulento.

Può essere superficiale o sottoepidermica; di solito è provocata da comuni batteri come stafilococco e streptococco e, talvolta, da Candida e da micosi non dermatofitiche (muffe); tali agenti batterici o micotici possono penetrare a livello tissutale attraverso piccole lesioni come tagli, schegge, graffi o punture.

Una volta avvenuto l’accesso ai tessuti da parte di questi microrganismi, la naturale reazione di difesa del corpo è quella di indurre una risposta flogistica locale, che provoca una sintomatologia tipica del processo infiammatorio (rossore, gonfiore, calore e dolore).

La perionissi può avere anche una patogenesi irritativa o allergica.

Il podologo, con un esame fisico basato sull’osservazione dei segni e sull’ispezione dell’area interessata, individua le possibili cause che potrebbero aver dato inizio al processo infiammatorio.
Tra queste le più comuni sono: eccesiva sudorazione, unghie fragili e/o a vetrino di orologio, compressione, tilomi e/o callosità sia sul bordo ungueale che subungueale.

Conseguenze della perionissi nelle dita dei piedi

Lisi spontanea totale o parziale dell’unghia, subentro di micosi, riepitelizzazione del letto ungueale, distacco permanente dell’unghia, ispessimento della stessa

ATTENZIONE

La perionissi non dev’essere considerata un disturbo banale soprattutto se un soggetto è affetto da DIABETE o è inmunodepresso.

Se trascurata può estendersi alle strutture profonde di un dito e provocare anche gravi conseguenze dando luogo a tenosinovite ovvero l’infiammazione della guaina che ricopre un tendine portando a gravi alterazioni della funzionalità del piede.

Se la perionissi è trattata precocemente, la prognosi è molto buona e di solito non sono necessarie indagini particolari e la guarigione avviene spesso entro qualche giorno; anche le forme di perionissi più gravi di solito rispondono bene al trattamento.

Dott.ssa Yessica Bardales
Podologa di Remedia

Leave a Reply

Iscriviti alla newsletter

You have Successfully Subscribed!